La guerra del glifosato: Monsanto accusa perdite e riduce il personale.

glifosato fotoGrazie ad una segnalazione di Jenny Sugar, molto presente sulle notizie del web Usa, segnaliamo un articolo in inglese sulle perdite economiche di Monsanto e conseguenti significative riduzioni del personale.

Come dicevamo l’articolo è in inglese e qui vi offriamo la traduzione in italiano. Non senza sottolineare che il percorso verso un’agricoltura più sana e rispettosa è ancora lungo, ma se tutti ci impegnamo al momento dei nostri acquisti le cose possono cambiare.

Per completezza di visione del tema vi forniamo  i seguenti link:

- Profilo della Monsanto da wikipedia   https://it.wikipedia.org/wiki/Monsanto_Company

- Nostro articolo “Campagna per l’abolizione del glifosato” http://www.milanobio.it/?p=3439

- Nostro articolo “Fabio Taffetani: Tutto il male dei diserbanti”  http://www.milanobio.it/?p=3469

Il link all’articolo di cui segue traduzione https://www.minds.com/blog/view/498603262312718336/monsanto-tanking-posts-495-million-quarterly-loss-and-plans-to-eliminate-2600-jobs

Traduzione:

Monsanto perde circa 495 milioni di dollari e pianifica la riduzione di 2600 posti di lavoro.

A causa di calo delle vendite dei suoi semi biotech e gli erbicidi , la Monsanto ha annunciato che taglierà 2.600 posti di lavoro , creando un piano per ridurre la propria forza lavoro 22.500 – dipendenti di circa il 12 per cento nei prossimi due anni.

Questa è la prima volta che la società ha licenziato dal 2009 , quando ha tagliato 900 posti di lavoro . Le misure estreme sono il risultato di quasi mezzo miliardo di dollari di perdita che Monsanto ha sofferto nel suo quarto trimestre fiscale di quest’anno .

Le azioni di Monsanto sono scese del 26% dall’inizio del 2015. I licenziamenti e riorganizzazione della società costerà circa $ 850 milioni.

Monsanto è in difficoltà dopo una presa di consapevolezza globale dei pericoli della contaminazione del cibo . Paesi in Europa, Asia e Sud America hanno vietato il glifosato , l’ingrediente principale di erbicida Roundup della Monsanto .

Nel marzo del 2015 , l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riclassificato il glifosato come un agente cancerogeno di gruppo 2A , annunciando che probabilmente provoca il cancro.

Questa voce è stata pubblicata in buone notizie, coltivare, news, r-esistere e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>