Primavera silenziosa di Rachel Carson è di nuovo in libreria!

primavera silenziosaPrimavera silenziosa di Rachel Carson è di nuovo in libreria. Ed.Feltrinelli 10Eu. Il titolo nasce dalla strage di animali, che prima ci allietavano con i loro canti, dovuta all’uso di insetticidi chimici, ecc. in agricoltura. Dall’introduzione di Al Gore alla ristampa del 1992 estrapoliamo alcune frasi significative…

“…Nel 1962, quando Primavera Silenziosa venne pubblicato per la prima volta, la parola “ambiente” non faceva parte del vocabolario politico…Primavera Silenziosa giunse come un grido nel deserto, una trattazione profondamente sentita, minuziosamente documentata, scritta in modo brillante, che cambiò il corso della storia… Non sorprende quindi che il libro e la sua autrice… dovettero scontrarsi con l’opposizione di quanti si arricchivano grazie all’inquinamento… subito un coro di voci si levò ad accusare Carson di essere un’isterica e un’estremista. .. Venne messa in discussione anche la sua credibilità scientifica: gli oppositori finanziarono la propaganda che apparentemente confutava il suo lavoro…

Stava scrivendo anche contro un’ortodossia, le cui radici risalivano agli esordi della rivoluzione scientifica, secondo cui l’uomo (e, naturalmente, s’intendeva il maschio della nostra specie) era il centro e il signore di ogni cosa…L’assurdità di tale visione del mondo in base alla prospettiva odierna indica quanto sia stata rivoluzionaria Rachel Carson…Ma Primavera Silenziosa non poté essere messo a tacere…gettò i semi di un nuovo attivismo che è venuto crescendo in una delle più grandi forze popolari di tutti i tempi… La pubblicazione…può giustamente essere vista come l’inizio del moderno movimento ambientalista… Nonostante la forza del ragionamento di Carson, nonostante provvedimenti come quello della messa la bando del DDT negli Stati Uniti, la crisi ambientale è andata peggiorando non migliorando…I difensori di queste sostanze chimiche, senza dubbio, daranno le solite risposte: gli studi sui soggetti umani non dimostrano un legame diretto tra sostanze chimiche e malattie; la coincidenza non equivale alla causalità… e ripeteranno lo stesso discorso che i test  sugli animali non si traducono sempre, assolutamente e senza scampo con gli stessi risultati  nella specie umana…

rachel carson

rachel carson

L’influenza di Rachel Carson va ben oltre i confini degli argomenti specifici di Primavera Silenziosa. Ci ha riportati a un’idea fondamentale, incredibilmente dimenticata dalla civiltà moderna: l’interconnessione profonda che esiste tra gli esseri umani e l’ambiente naturale.”

 

Questa voce è stata pubblicata in animalismo, coltivare, news, r-esistere e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>