Diciture ingannevoli, “galline allevate a terra” (Per consumatori consapevoli) .

Non è il solito articolo sulle diciture delle uova, che comunque riporto, ma vorrei richiamare l’attenzione su una di queste diciture che induce facilmente un’errata interpretazione.

Dunque le diciture che compaiono sulle uova sono un codice, di cui la prima lettera indica le modalità di allevamento.

codici uova bis

Ma facciamo un passo in più cerchiamo di interpretare questi dati in modo più percepibile.

Ovviamente l’allevamento in gabbia è atroce, perché 750 cmq sono un quadrato di 23,4cm di lato (in una gabbia per tutta la vita!ed è il 90% degli animali).

codice uova 3Ma la successiva modalità codice2-galline allevate a terra- viene percepito come un notevole plus, tant’è vero che viene enfatizzato dalle scritte sulle confezioni. In realtà questi animali sono confinati al chiuso con una presenza di 9 galline al metro quadro. Che significa 1111 cmq ciascuna e cioè un quadrato di  33,35 cm. Quindi un affollamento come su un bus all’ora di punta.

Il vero cambiamento si verifica con l’allevamento all’aperto (cod.1), che offre a parità di spazio a terra al coperto da 2,5 fino a 4metri quadrati all’aperto.

Meglio ancora se biologico (cod.0), che incrementa anche lo spazio al coperto (solo 6 galline per metro quadro) e limita a 3000 il numero massimo di galline per capannone.  In pratica l’allevamento bio di solito offre spazi aperti anche maggiori e vede in qualche caso  l’adozione opzionale di metodiche atte a favorire ulteriormente il benessere delle ovaiole. Ad es. le cosiddette arche mobili, pollai su ruote, che periodicamente vengono spostate per offrire sempre condizioni ottimali di pascolo su terreni sempre ricchi di erba e nutrienti, non contaminati da eccessivo accumulo delle deiezioni  delle galline stesse. (foto delle arche mobili alla cascina Santa Brera di San Giuliano milanese)

uova arche

Questa voce è stata pubblicata in animalismo, news, prodotti, to bio or not to bio e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>